Come riconoscere un diamante falso

Pubblicato

Categoria Pietre preziose

Autore OmniaOro


Conoscere il peso  

Innanzitutto bisogna conoscere il peso corrispondente a 1 carato (Cm = carato metrico) che equivale a 0,20 grammi, quindi con l’aiuto di una bilancia di precisione pesa la tua pietra, tenendo conto che un diamante da 1 ct pesa 0,20g mentre uno zircone pesa più del doppio!

Però ATTENZIONE a non confonderlo con il carato (Kt) che è il titolo delle leghe preziose.
 

Prova del vetro  

Anche se il diamante è montato su un anello, su degli orecchini o su un pendente, prova a sfregarlo su una lastra di vetro in modo da graffiare il vetro, se è autentico il diamante non subirà mai nessuna conseguenza (graffi o rotture) . 

"Ricorda che i diamanti sono le pietre più dure al mondo"
 

Prova della carta abrasiva  

Procurati un foglio di carta abrasiva e sfrega su una parte della pietra, il diamante non subirà mai nessun graffio a differenza degli zirconi e di altre gemme.
 

Prova del giornale 

Questa è senza dubbio la prova più veloce e semplice, alla portata di tutti e senza essere dei gioiellieri esperti.
Posiziona il diamante sciolto su un foglio di carta di giornale o sulla pagina di un libro. 

Posiziona la pietra direttamente sulla parte del testo a tavola in giù (cioè con la punta rivolta verso l’alto) e poi guarda il diamante.

Se riesci a vedere tutte le righe del testo o se il testo è ingrandito nella pietra, non sei in possesso di un vero diamante.

Perché i diamanti veri rifrangono la luce e non possono essere usati come una lente di ingrandimento.

Quest'ultimo è uno dei modi più semplici per l’individuazione di un diamante falso.

Prova della luce

Usando una piccola luce brillante di una pila o di un altra fonte concentrata di luce (laser), prova a far brillare la luce attraverso la pietra.

Se riesci a vedere attraverso l’altro lato, non sei in possesso di  un diamante vero. Se fosse un diamante vero, si dovrebbe vedere solo ed esclusivamente un alone attorno alla pietra.

Prova di appannamento con il respiro  

Grazie alla sua composizione naturale, il diamante è un conduttore eccellente di calore, quindi prova ad alitare sopra al diamante, se compare la condensa, allora il tuo diamante è falso.
 

Dual tester prova brillanti e moissanite

Se dopo aver effettuato tutte le prove sopra descritte, vuoi la certezza assoluta ti consigliamo di acquistare un tester professionale prova brillanti e mossanite (pietra naturale molto simile al diamante) che ti da in un solo secondo la certezza se la pietra esaminata è un diamante, una moissanite o una pietra imitazione.


Per un test corretto la punta dello strumento deve poggiare perpendicolarmente sulla faccia più grande della pietra.

Il test può essere fatto su pietre di qualsiasi caratura, montate o no. Per maggiori informazioni sul tester clicca quì.


Contattaci in qualsiasi momento per ogni tuo dubbio o curiosità, cercheremo di risponderti il prima possibile!

Se vuoi acquistare un gioiello in oro, affidati agli Specialisti!
 

Lascia un commento